Acquistare insieme per trarne benefici comuni

Chiunque apra nuovi mercati di acquisto, cerchi soluzioni comuni tra più progetti e opti per partner strategici altamente efficienti, ne trarrà certamente un grande vantaggio. Questo principio, trasferito a Implenia, si chiama «VCP» (Value Creation Plan) ed è una parte importante delle misure a livello di Gruppo per il perseguimento dei nostri obiettivi strategici. Con oltre il 60% del fatturato, le attività di acquisto sono un fattore significativo in termini di concorrenza e conseguimento del risultato. Unendo gli appalti conferiti a partner di contratti quadro, è possibile realizzare grandi contributi ai guadagni, che a loro volta avvantaggiano divisioni e uffici: nel 2019 sono stati CHF 18,9 milioni solo con i rimborsi.

Finora i partner dei contratti quadro vengono considerati in meno della metà dei nostri appalti. Questa percentuale va aumentata ma, nonostante tutto, siamo tutti a beneficiarne. Eppure questo è possibile solo includendo l’acquisto del progetto nella preselezione dei partner. In estate sono state introdotte in Svizzera e in Germania nuove specifiche per l’acquisto di materiali da costruzione e strumentazione, oltre al processo di affitto delle macchine da costruzione. Gradualmente le stiamo estendendo anche ad altri paesi.

Nel campo dei materiali da costruzione e degli strumenti abbiamo scelto partner strategici con elevata presenza regionale e nell’eProcurement di Implenia è stata introdotta una prima gamma di articoli. Grazie allo straordinario livello di qualità-prezzo negoziato, ora potremo focalizzarci sul nostro fabbisogno regionale presso questi partner. Pertanto, eviteremo anche i ritiri e li sostituiremo con consegne. In futuro, il processo di affitto di macchine da costruzione sarà ulteriormente canalizzato mediante ETS. Puntiamo ad un ulteriore miglioramento della qualità di servizio e ad un maggiore utilizzo delle macchine.

Grandi progressi in condizioni difficili

Nonostante le difficili condizioni a causa della pandemia da COVID-19, come limitazioni di viaggio e audit limitati per la verifica in loco delle competenze, l’implementazione del VCP nei mesi passati ha compiuto grandi passi. Anche il prossimo anno desideriamo conseguire dei successi importanti seguendo il metodo delle quattro fasi: «Consolidamento», «Best Cost Country», «Standardizzazione» e «Processo». Già solo selezionando partner strategici in più paesi (fase «Best Cost Country»), è stato possibile conseguire oltre CHF 2 milioni di risparmi al livello di progetto: desideriamo lavorare più attivamente sui nostri mercati di acquisto, in quanto il potenziale per Implenia è considerevole. Il passaggio successivo sarà l’introduzione e il monitoraggio di strategie di gruppi di merci in più divisioni e paesi.

Contatto

Per chiarimenti in merito al Value Creation Plan, Martin Koch è a disposizione in veste di direttore generale del progetto.