Capolavoro di alta montagna

Il Lago Grimsel, tra l’Oberland bernese e il Vallese superiore, è il più importante bacino idrico della Kraftwerke Oberhasli AG (KWO). La diga di Spitallamm, alta oltre 100 m, è stata costruita tra il 1928 e il 1932 ed è una delle prime ad avere un effetto ad arco. Una separazione strutturale verticale tra il calcestruzzo sfuso e quello faccia a vista sul lato acqua all’interno del muro, da cui nasce una crepa dell’ordine di centimetri, rende necessario un risanamento. La KWO ha deciso di sostituire il vecchio muro della diga subito prima di quello esistente con uno nuovo a doppia parete curva. Gli impianti possono essere utilizzati durante il periodo di costruzione per la produzione elettrica. Dal 2019 la Comunità di lavoro Grimsel, composta dalle aziende Frutiger, Implenia e Ghelma, costruisce il nuovo muro. Tenendo conto delle particolari condizioni climatiche in alta montagna, i lavori possono essere generalmente eseguiti solo tra maggio e ottobre. Nelle prime due stagioni costruttive si tengono i lavori preparatori per lo sviluppo, lo scavo delle fondamenta e le installazioni. Per la produzione di calcestruzzo, la nostra Comunità di lavoro ha allestito un impianto di ghiaia e uno di calcestruzzo, in modo che il calcestruzzo della diga possa essere prodotto direttamente in loco dal materiale di scavo presente. In parallelo, abbiamo realizzato nuovi tunnel e corridoi di ispezione, nonché un pozzo sotterraneo per ascensore verticale alto 100 m. Per la fine di ottobre sono stati scavati circa 70 000 m3 di roccia nello scavo delle fondamenta. Dall’inizio di settembre sono in corso la lavorazione della ghiaia e le prove iniziali per il calcestruzzo della diga. I lavori preparatori saranno ultimati nel 2020 e, a partire da metà luglio 2021, avranno inizio quelli di betonaggio. Nel 2025 avremo il nuovo muro della diga nelle Alpi svizzere.