Il nuovo battito cardiaco di Morges

Nel cuore dell’amato quartiere della stazione e adiacente alle mura medievali di Morges, Implenia realizza il progetto «Îlot Sud». L’«Isola meridionale» diventa così anche il cuore del centro della città di Morges e unisce con eleganza uffici moderni e abitazioni sostenibili alle boutique situate sotto gli alti portici.

L’Îlot Sud è stata pensata come luogo di confronto e incontro, con negozi, uffici moderni, 162 abitazioni confortevoli, da monolocali ad abitazioni da 5,5 locali, molte di esse con una vista mozzafiato sul lago e sulle Alpi, con un cortile interno alberato e un ampio parcheggio pubblico e privato.

Sempre più sostenibilità

L’edificio è certificato Minergie e, grazie alla sua struttura contemporanea, garantisce standard energetici ed ecologici, è conforme ai principi della costruzione sostenibile in relazione al consumo di risorse, alle emissioni di sostanze nocive e alla mobilità. I vari tetti presentano pannelli fotovoltaici, i parcheggi sono dotati di stazioni di ricarica della batteria per auto elettriche, sono disponibili 350 posteggi per biciclette e un sistema innovativo sfrutta l’acqua del lago come fonte per riscaldamento, acqua calda e raffreddamento.

Le spaziose superfici commerciali e adibite ad uffici dovrebbero ospitare i primi residenti nell’estate del 2021, mentre le luminose unità residenziali saranno occupate nella seconda metà del 2021. Fino ad allora resta ancora molto da fare. Il progetto pone varie sfide ad Implenia: la rigidità del sottofondo, la vicinanza del livello delle acque sotterranee, la complessa tecnologia della facciata e lo spazio ridotto al centro della città. L’approccio Lean consente però di gestire queste e altre sfide. Maggiori informazioni in merito nel riquadro.

Pianificare e ottimizzare insieme al Lean

Nelle routine settimanali del Lean sono coinvolti dei subappaltatori per ottimizzare le tempistiche. Ogni operazione definisce i lavori quotidiani delle tre settimane successive in modo vincolante e nella sala di controllo sono raffigurati con trasparenza processi e dipendenze. Per garantirne il rispetto, il team del progetto discute delle capacità necessarie (personale, attrezzatura, materiale, pianificazioni) presenti. Il direttore del progetto, Cyril Malczuk, è un convinto sostenitore dell’approccio Lean: «In cantiere si nota come gli interblocchi funzionino senza intoppi, nonché l’assenza di interruzioni.»